Tredici immigrati sono morti annegati sulla spiaggia di Sampieri a Scicli (Ragusa) durante lo sbarco avvenuto questa mattina. I corpi sono stati recuperati in acqua dalle forze dell’ordine. L’approdo dei migranti era stato segnalato dai turisti che si trovavano sulla spiaggia. Secondo quanto ricostruito sarebbero circa 250 i profughi sbarcati. Due persone sospettate di essere “scafisti” sono state fermate per il naufragio nei pressi di Scicli, nel quale sono morte almeno 13 persone.
Segui le notizie su Facebook Condividi
La gran parte dei migranti che erano a bordo del barcone naufragato nei pressi di Scicli è fuggita a piedi dopo aver raggiunto a nuoto la terraferma. Nell’area sono ora in corso ricerche delle forze dell’ordine per rintracciarli.