Una prima immersione, ieri mattina, in prossimità del del Ponte 4, aveva consentito la localizzazione di ossa umane che potrebbero appartenere ai due dispersi al momento del naufragio.

Nel pomeriggio, con una seconda immersione, sono poi state recuperate per essere sottoposte agli esami ei Ris. {jcomments on}