Un uomo con problemi psichici, già seguito dal Centro di salute mentale, è stato fermato dai carabinieri nell’ambito delle indagini sull’omicidio a Udine della giovane praticante Silvia Gobbato. Secondo l’agenzia Ansa, avrebbe confessato di essere l’omicida di Silvia Gobbato. Si muoveva in bicicletta nei parcheggi del centro commerciale Città Fiera di Martignacco con uno zainetto dove teneva abiti e un coltello da cucina sporco da sangue. Ai carabinieri ha detto di essere l’omicida. «Mi avete beccato», pare abbia detto ai militari che lo avevano fermato mentre lo portavano nella caserma del Comando provinciale dei carabinieri. L’uomo si chiama Nicola Garbino ed è di Zugliano, una frazione di Pozzuolo del Friuli. Al sindaco del paese non risulta che fosse seguito dai servizi sociali.