Suicidio del mostro di Cleveland

E’ stato ritrovato morto ieri sera dalle guardie del carcere dove era stato rinchiuso per scontare oltre mille anni di detenzione per aver ridotto in schiavitù e stuprato tre ragazze per dieci anni.

Il corpo esanime di Ariel Castro è stato rivenuto intorno alle 21,30 nella sua cella. I medici del carcere hanno provato a rianimarlo, ma senza successo.

Causa della morte: apparente suicidio. Ora sono aperte le indagini. {jcomments on}

Castro era stato posto in isolamento per la sua stessa protezione da ritorsioni degli altri detenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!