Dei campeggiatori hanno rinvenuto ieri il cadavere di una studentessa cinese di 19 anni, lungo le sponde del lago Trasimeno, nascosto dietro un cespuglio.

Ad un primo esame, non sembra vi siano segno evidenti di violenza, eccezione fatta per un’ecchimosi alla testa.

Per oggi è fissata l’autopsia. {jcomments on}