inflazioneA giugno la crescita dei prezzi dei prodotti di maggior consumo, il cosiddetto carrello della spesa (dal cibo ai carburanti), e’ pari all’1,7% su base annua. Un valore piu’ alto sia rispetto a quello di maggio (+1,5%) sia a confronto con l’inflazione (+1,2%).

Lo rileva l’Istat. Su base mensile l’aumento e’ pari allo 0,4%.
L’inflazione a giugno segna una lieve risalita, con il tasso che su base annua passa all’1,2% dall’1,1%, valore registrato sia a maggio sia ad aprile. E’ il primo rialzo da agosto 2012. Lo rileva l’Istat nelle stime, aggiungendo che su base mensile i prezzi crescono dello 0,3%, soprattutto grazie al sostegno arrivato dai carburanti.
I prezzi dei carburanti a giugno rialzano la testa rispetto a maggio, mentre rallentano la discesa su base annua. Lo rileva l’Istat nelle stime. Nel dettaglio le quotazioni della benzina salgono dell’1,2% su base mensile, mentre risultano ancora in calo, scendendo del’1,4% su base annua (in attenuazione dal -5,0% di maggio); mentre per il gasolio l’Istituto registra una crescita dell’1,0% in termini congiunturali e una flessione dell’1,7% a livello tendenziale (anche in questo caso dal -5,0% di maggio).

{jcomments on}