Francesco Ceron, bolognese di 67 anni che da qualche anno si era trasferito a Santo Domingo dopo la pensione è stato trovato ucciso all’interno del bagagliaio della sua Suzuki Gran Vitara, lasciata nel bel mezzo di una curva in località Gaspar Hernandez, sulla costa nord dell’isola.
Ex titolare del negozio di abbigliamento ‘Divina D’ di via Indipendenza, si era sposato in terze nozze con una dominicana di 36 anni, Carmen Cristina Sanchez. Le nozze erano avvenute sull’isola all’insaputa di parenti, amici e, soprattutto, dei due figli che Ceron aveva avuto da altrettante donne: Massimiliano, broker bolognese di 43 anni che vive in città, e Jasmine, studentessa dicottenne che vive negli Stati Uniti.