“Ma mai nessuno che se la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato? Vergogna!” Questo il post su Facebook con cui la consigliera padovana Dolores Valandro commenta la notizia del tentato stupro compiuto da un africano ai danni di due ragazze di Genova. Indignazione immediata è stata espressa da molti frequentatori del Social Network, che hanno fatto ‘girare’ il post tra i vari profili commentandolo con parole dure, ma anche dai membri del Carroccio, da cui la consigliera era già stata sospesa due mesi per vicende interne.

“La Valandro sarà espulsa dal Carroccio”, afferma Flavio Tosi, segretario veneto e vice segretario federale della Lega Nord. “Una dichiarazione inqualificabile”. Anche Massimo Bitonci, capogruppo della Lega Nord al Senato e segretario della sezione di Padova, si dissocia totalmente dalle frasi espresse dalla Valandro e la inviata a chiedere scusa al Ministro Kyenge. {jcomments on}