E’ così che Adele Gambaro commenta i post di Grillo sul blog. ‘Commenti terribili’ sostiene, commenti che non vuole più leggere ma, se dovesse trovarsi ancora di fronte a velate minacce del suo leader, allora potrebbe procedere in maniera più seria. Dopo la riunione dei senatori a Palazzo Madama, la Gambaro risponde, a chi le fa domande in merito all’espulsione, che lei non va via, non intende lasciare il gruppo, tantomeno passare al Misto. “Io sono ancora nel M5S e ci rimango finché non dovessero decidere di espellermi”. La senatrice chiede pubblicamente le scuse di Grillo: “Non è più un uomo qualunque, rappresenta milioni di italiani. Io non ho offeso nessuno e sono stata offesa”, ma il leader M5S insiste sulla linea dura chiedendone ancora le dimissioni. E si sfoga amaramente con una telefonata ai suoi: “Ragazzi, mi sono rotto. Mi viene voglia di mollare. Alcuni erano niente: sono entrati in Parlamento, ora mi attaccano”. E’ davvero questa la fine? {jcomments on}