Crollo della Borsa di Tokyo, che ha perso più di sei punti sotto il peso del super yen che penalizza l’export giapponese e dei timori per la fine delle politiche di stimolo della Banca centrale (Boj). In scia alle perdite di Wall Street, l’indice Nikkei ha chiuso a -6,35%, attestandosi a quota 12.445,38, dopo che lo scorso mese aveva raggiunto i massimi sopra 15.600. In picchiata anche l’indice Topix che ha ceduto il 4,78% e ha raggiunto quota 1.044,17. L’euro è sceso ai minimi delle ultime otto settimane contro la divisa nipponica (125,85) e il dollaro addirittura ai minimi delle ultime 10 (94,18).