Oggi, al termine dell’udienza generale, Papa Francesco ha ricordato la celebrazione, in data odierna, della giornata mondiale contro il lavoro minorile. “In particolare lo sfruttamento dei bambini nel lavoro domestico è un deprecabile fenomeno in costante aumento, specialmente nei Paesi poveri. Sono milioni i minori vittime di questa forma nascosta di sfruttamento che comporta spesso anche abusi, maltrattamenti e discriminazioni”. Bergoglio conclude auspicando che “la Comunità Internazionale possa avviare provvedimenti ancora più efficaci per affrontare questa autentica piaga”. Anche i bambini, sottolinea Papa Francesco, devono avere la possibilità di aver fiducia nella vita ne speranza nel futuro. {jcomments on}