Dopo ore di scontri in piazza Taksim con i dissidenti del governo Erdogan, la polizia è riuscita a far arretrare i manifestanti nel vicino parco Gezi con lanci di lacrimogeni fino alle due, ora italiana, di questa notte. Il discorso in parlamento del premier Erdogan, in cui ha annunciato “tolleranza zero” contro la protesta, fa pensare che questa sia in realtà solo una tregua. Grande preoccupazione è stata espressa dalla casa Bianca e dalle Nazioni Unite che chiedono alle autorità turche di rispettare il diritto alla libertà di riunirsi dei manifestanti.{jcomments on}