Niccolo’ , uno dei legali di Silvio Berlusconi, imputato a Milano al processo , ha accusato il tribunale di essere prevenuto nei confronti della difesa. Ai giudici ha detto di avere ”l’impressione di ingenerare fastidio come difensore. Analogo fastidio non sembra ingenerare la procura della Repubblica”. Per il legale il collegio ha ”vicinanza culturale” ai pm. , riferendosi al reato di concussione, ha poi detto che Berlusconi va ‘assolto perche’ il fatto non sussiste’.