monacoDomenico Lorusso, ingegnere trentunenne originario di Potenza e residente in Germania, è morto per aver reagito ad un insulto, uno sputo alla sua ragazza. E’ stato ucciso a coltellate a Monaco di Baviera.

Ad aggredirlo un uomo che, incontrando i due fidanzati in bicicletta, intorno alle 22 di ieri sera, ha oltraggiato la donna, una ragazza di 28 anni, sputandole addosso. Domenico per difenderla ha fatto retromarcia con la volontà di fermare lo sconosciuto e chiedergli spiegazioni del gesto. Ne è nata una colluttazione, sfociata nel delitto: l’assassino ha tirato fuori un coltello e ha colpito l’ingegnere potentino. Poi si è allontanato a piedi. Lorusso è stato immediatamente soccorso, arrivando ancora vivo al pronto soccorso, ma non ce l’ha fatta. Fatale, per lui, una coltellata al cuore.

La notizia della tragica morte del ragazzo è stata accolta con dolore nella sua città d’origine. Ieri sera, durante la “parata dei turchi”, Potenza ha dedicato un minuto di raccoglimento alla memoria di Domenico. Lo stesso farà oggi in occasione della processione del santo patrono.{jcomments on}