mineoBecchi, l’ideologo 5 stelle fa scuola. Corradino Minneo,neoparlamentare Pd, già patron di Rai News dalla quale per anni ha vomitato invettive contro il centrodestra, ha rilasciato una dichiarazione aberrante: ”L’unico modo di tenere il Governo in piedi è ‘sparare’.

‘Sparare’ contro le cose indecenti. Spero che Nitto Palma non sia nominato presidente della commissione giustizia. E’ un discorso che potrei sostenere anche in una conversazione con Silvio Berlusconi. Se Berlusconi dice che bisogna pacificare, se afferma che questa e’ la fase, deve riconoscere che noi non possiamo accettare tutto il pregresso, la destrutturazione sistematica di ogni giustizia giusta nel nostro paese”.
Mineo, che poi si è affrettato a dire che bisogna sparare ma non con le pistole (e con che si spara, di grazia?), ha aggiunto: ”Nitto Palma era uno degli alfieri di quella politica e credo che il giudizio di condivisione su questa valutazione sia molto ampio. Non vedo persone intorno a me che pensano che l’ attacco alla giustizia di Berlusconi non sia stato un tentativo di destrutturare l’apparato giudiziario del nostro paese e della stessa democrazia in Italia”.
Immediate le reazioni sdegnate nei confronti del parlamentare Pd:  ”Mineo insulta in modo inaccettabile un politico serio e corretto come Nitto Palma e usa parole come ‘sparare’. Pur comprendendo che si tratta di un’iperbole, in giorni in cui qualcuno ha davvero sparato su carabinieri con drammatiche conseguenze si potrebbero usare altri termini”, ha detto il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri. ”Il problema non e’ quello che dice oggi Mineo da politico, ma il fatto che avesse le stesse idee di parte quando per anni ha diretto testate del servizio pubblico televisivo – aggiunge -. Il che conferma che il vero conflitto di interesse e’ quello che riguarda la sinistra e la Rai”

{jcomments on}