Enrico Letta 2009Il vicesegretario dimissionario del Pd è stato incaricato dal Capo dello Stato di formare un nuovo governo. Enrico Letta è stato alla fine scelto da Giorgio Napolitano per dar vita all’esecutivo. E la scelta ha prevalso su quella di Giuliano Amato dato per favorito sino a questa mattina e forse più gradito al Pdl.


Il mandato, che Letta ha accettato con riserva secondo la formula di rito, è pieno.
Dal Pdl arriva un avvertimento ai democratici. “E bene chiarire al Pd che per noi non ci sarà un nuovo caso Marini, non daremo il sostegno a uno di loro cui loro non daranno un sostegno reale, visibile e con un programma fiscale chiarissimo ed inequivocabile”, dice Angelino Alfano. “Se si tratta di un governicchio qualsiasi, semibalneare, lo faccia chi vuole, ma noi non ci stiamo”, precisa il segretario.
Immediato il commento di Giuliano Amato, l’altro candidato favorito per l’incarico: “Assolutamente soddisfatto”. Poi ha aggiunto: “Il capo dello Stato è un organo di garanzia. È come un motore di riserva che, se si inceppa la macchina del circuito governo-Parlamento, entra in funzione. È un motore che non sostituisce questo meccanismo ma è come se fosse un motore di avviamento, da azionare per accendere l’auto quando si spegne”.

CHI E’
Enrico Letta nato a Pisa il  20 agosto 1966, è stato  Ministro per le Politiche Comunitarie del Governo D’Alema I, all’epoca di questa nomina è il più giovane Ministro della storia della Repubblica. Successivamente è Ministro dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato dei Governi D’Alema II ed Amato II, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri del Governo Prodi II.
Attualmente ricopre la carica di deputato del Partito Democratico, di cui è stato vicesegretario nazionale dal 2009 al 2013.
Laureato in Scienze politiche (indirizzo politico-internazionale) all’Università di Pisa, ha conseguito il perfezionamento in Diritto delle comunità europee presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
È sposato in seconde nozze con la giornalista Gianna Fregonara e ha tre figli.

{jcomments on}