Elezioni-20134Zingaretti diventerebbe presidente del Lazio al primo turno con circa il 54% dei voti superando nettamente Storace. Successo del Centrosinistra anche in Molise. Incerto, invece, il risultato in Lombardia dove è testa a testa tra Maroni  e Ambrosoli. Questi i risultati degli exit poll delle regionali i cui scrutini inizieranno, però, domani.


Secondo i primi instant poll dell’istituto Piepoli la coalizione PD-Selsi aggiudica il voto laziale col 35 % rispetto al 30 % del centrodestra. Nicola Zingaretti batterebbe Storace, raggiungendo il 52-54% mentre il suo diretto avversario si fermerebbe al 28-30%. Barillari (M5S) raggiungerebbe il 7-9% e la Bongiorno si assesterebbe tra il 4 e il 6%
E’ pareggio in questo momento in Lombardia, stando ai primi instant poll forniti dall’istituto Piepoli: il leghista Roberto Maroni e il candidato del centrosinistra, Umberto Ambrosoli, sono al 42-44 per cento e il centrista Gabriele Albertini è fra il 6 e l’8 per cento.
Quanto al Senato, la Lombardia seppur di poco sembra essere nelle mani del centrosinistra in base agli instant poll di Tecnè per Sky Tg24. In questo caso il centrosinistra otterrebbe 169 seggi a Palazzo Madama e il centrodestra si fermerebbe a 81. Ventuno quelli della lista Monti, 37 per il Movimento Cinque Stelle. Nel caso della lombardia al centrodestra, invece, lo schieramento guidato da Pierluigi Bersani rimarrebbe comunque avanti con 154 senatori, contro i 94 del polo di Silvio Berlusconi.
ll centrosinistra conquista il Molise. Secondo gli instant poll Rai, Paolo Di Laura Frattura del centrosinistra si attesta tra il 47 il 49%. Angelo Michele Iorio del centrodestra è tra il 26 e il 28%, Antonio Federico del Movimento 5 stelle tra il 15 e il 17%, Massimo Romano per la sua lista “Vincere per cambiare” è tra il 7 e l’8%. Altri candidati tra l’1 e il 2%.

{jcomments on}