DEgiorgiIl direttore del sito specializzato www.gay.it, Alessio De Giorgi ha deciso di abbandonare la sua candidatura nella lista Italia Civica di Monti. Lo ha fatto, ha spiegato, per gli attacchi che gli sarebbero pervenuti da vari ambienti nonchè per l’imbarazzo che il suo nome aveva suscitato nei vertici della Chiesa italiana e Oltretevere.


Nessun imbarazzo, invece, da parte dell’Udc, partito che del resto da qualche mese è al governo della Sicilia presieduta dal gay dichiarato Crocetta. Ma del resto è noto come il partito di Pierfurby sia attento ai valori della famiglia tanto che il Pierfurby medesimo di famiglie ne ha addirittura due.
Comunque Vaticano o non Vaticano è un fatto che anche il rappresentante del popolo gay lascia la partita montiana. Mentre dallo stesso Vaticano arrivano prime voci di dissenso verso le scelte del Professore. Infatti dopo gli iniziali entusiasmi qualche dubbio è iniziato a sorgere. Inanto perchè la lista del Professore sarebbe troppo orientata verso la Comunità di Stant’Egidio che fa capo all’ex ministro Riccardi cosa non da turtti gradita, poi perchè ci si rende conto che  i cattolici guardano a un po’ tutti gli schieramenti e un’eccessiva apertura solo verso i centristi potrebbe essere mal vista da milioni di seguaci.

{jcomments on}