Prima scissione nel Pdl. Una decisione di cui si parlava da tempo, ma che ora è stata ufficializzata. Quattro parlamentari hanno infatti deciso di lasciare il gruppo per creare una componente autonoma dal nome “Italia libera”.

Si tratta di Isabella Bertolini, Roberto Tortoli, Gaetano Pecorella e Franco Stradella. A questi si aggiunge Giorgio Stracquadanio che già era confluito nel Misto. L’associazione, secondo indiscrezioni, guarderebbe a Italia Futura di Montezemolo.
Il nuovo movimento politico verràpresentato oggi con una conferenza stampa.
Per il momento i parlamentari in uscita dal Pdl sarebbero cinque o sei e l’obiettivo è arrivare a quota dieci per creare una componente autonoma.
Italia libera nasce da un malcontento che cova da tempo. Isabella Bertolini aveva giù definito il Pdl un “partito finito”, e attaccato in particolare l’astro nascente Gianpiero Samorì, suo concittadino (entrambi sono di Modena) e “jolly” di Berlusconi e Dell’Utri alle primarie (sempre più in forse).
Stracquadanio, irriducibile supporter del Cavaliere in mille apparizioni televisive, era già approdato al Gruppo misto. E Pecorella aveva più volte manifestato apertamente il suo dissenso sulla conduzione del partito.

{jcomments on}