emilio-fede-bancarottaIl popolare telegiornalista il 25 novembre, al Teatro Nuovo, a Milano, lancerà il suo movimento. Si chiamerà “Vogliamo vivere” e, nelle intenzioni di Fede, punta a raccogliere circa il 3% dei suffragi.


“Ci apparenteremo col Pdl o con Forza Italia se Berlusconi vorrà rifondarla”, spiega, e intende “intercettare il voto degli indecisi, coloro che sono rimasti orfani della mia presenza al tg4″.
DI Monti dice: “La Merkel gli batte le mani e lui torna in Italia ad annunciare che la crisi è ancora lunga”.
Il movimento di Fede, che si aggiunge agli altri che si sono recentemente affacciati nel centrodestra, intnde intercettare soprattutto il voto dei delusi, di quelli che, latrimenti, sarebbero rimasti a casa disertando i seggi, di quanti credonoa ncora nel messaggio lanciato quasi vent’anni fa da Silvio Berlusconi.
Per quanto riguarda il programma Emilio Fede resta sul vago: “Voglio basarmi sulla concretezza. Proposte semplici e realizzabili per migliorare la vita di milioni di famiglie che sono sull’orlo della povertà”.

{jcomments on}