mensapoveriE’ in costante crescita il numero degli italiani costretti a ricevere cibo o pasti gratuiti in mensa o nelle proprie case. L’incremento degli ultimi mesi è stato di un ulteriore 9%

Gli italiani indigenti che hanno ricevuto pacchi alimentari o pasti gratuiti attraverso i canali no profit che distribuiscono le eccedenze alimentari hanno raggiunto – sottolinea la Coldiretti – quota 3,7 milioni, il massimo dell’ultimo triennio, secondo la relazione sul ‘Piano di distribuzione degli alimenti agli indigenti 2012’, realizzata dall’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea).
Per effetto della crisi economica e della perdita di lavoro si sta registrando – precisa la Coldiretti – un aumento esponenziale degli italiani senza risorse sufficienti a sfamarsi che erano 2,7 milioni nel 2010, sono saliti a 3,3 milioni nel 2011 ed hanno raggiunto il massimo di 3,7 milioni nel 2012.  Secondo l’indagine Coldiretti/Swg quasi una famiglia su quattro (24%) si trova in difficolta’ economiche, con un aumento del 3%  rispetto allo scorso anno, ma quasi la meta’ degli italiani (48%) pensa che la propria situazione sia destinata addirittura a peggiorare in futuro.

{jcomments on}