Crocetta (PD-UDC) 31,3%, Musumeci (PDL) 27,1%, Miccichè (Grande Sud) 17,1%, Cancelleri (5 Stelle) 15%
Questi i risultati delle regionali siciliane quando è stato scrutinato  meno di un terzo dei voti.


Al primo posto si sta attestando il candidato del Centrosinistra e dell’allanza PD -UDC banco di prova anche per le prossime politiche, mentre secondo è, al momento, il pidiellino (ex An e La Destra) Musumeci. Ma il voto al candidato del Centrodestra risente dei suffragi sottratti da Miccichè che col so Grande Sud alleato ai finiani del Fli ha finito col drenare voti. Se si fossero presentati insieme i due raggrupmenti sfiorerebbero al momento il 45% dei voti.
Convince ma non vince il grillino Camcelleri che, comunque, assicura al Movimento 5 Stelle un iniscutibile successo.
Deludenti i risultati dell’ultrasinistra e del Movimento dei Forconi.

{jcomments on}