Durante la trasmissione “Che tempo fa” di Fabio Fazio andata in onda su Rai 3 lunedi 15 ottobre, Roberto Saviano ha letto un elenco di  Comuni sciolti per  infiltrazioni mafiose. In questo elenco è stato inserito Scicli con grave danno d’immagine per la comunità  ”orgogliosa  di essere sciclitana e non mafiosa”.

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera:

Sottoscriviamo questa lettera aperta di tutti gli scicliani nativi di Scicli, residenti o non, orgogliosi di questo paese, che ha sempre avuto nella propria cultura, da sempre, una sua identità contraria alla mafia e alle ingiustizie sociali e che il suo nome non venga accostato come un paese dove noi tutti siamo considerati complici della mafia. Poche persone disoneste non possono fare equivalere ed essere accostati come complici al loro modo di pensare.Orgogliosi delle nostre radici e orgogliosi di non avere nulla a che fare con la mafia.
Gentilissimo Sig. Sindaco, le scriviamo da cittadini di Scicli o di sciclitani residenti altrove, rivolgendoci a Lei nella qualità di Primo cittadino.In occasione della trasmissione di Fabio Fazio del 15 ottobre c.m., durante lo spazio televisivo dedicato a Roberto Saviano, un monologo senza contradditorio, nel quale trattando la materia MAFIA e specificatamente le infiltrazioni nel NORD, ha avuto modo di leggere un elenco di circa 250 nomi di comuni d’Italia sciolti per infiltrazioni mafiose.
Dare l’informazione a quasi 6 milioni di spettatori che a Scicli il consiglio comunale è stato sciolto per MAFIA e non dire che lo stesso comune di Scicli si è opposto al disonorevole Decreto del Presidente della Repubblica , ottenendo il pieno riconoscimento ed il relativo reinsediamento del consiglio stesso, equivale ad un DANNO incalcolabile per la comunità sciclitana che Lei attualmente guida. La mancata presa di posizione FORTE E CHIARA sul misfatto compiuto e nello stesso mezzo mediatico, equivarrebbe ad una accondiscendenza che SCICLI non merita. Aspettiamo la Sua risposta, stesso mezzo adottato dal sottoscritto, per conoscere le determinazioni che Lei e la Sua compagine governativa vorrano intraprendere, per l’ottenimento di ogni soddisfo a ripagare il danno morale che SCICLI ha subito. La gogna morale mediatica è più forte, a volte, di quella che un provvedimento giudiziario comporta e che poi , magari , è annullato o revocato. Dimostriamo di appartenere con orgoglio alla nostra amata Scicli, che sia ancora una volta : SCICLI – URBS INCLITA ET VICTORIOSA !!! Speriamo in una Sua fattiva azione.

P.S. alleghiamo il link, dal quale è possibile ricavare tutte le informazioni, in special modo quando al minuto 21:04 viene letto, a voce concitata, il nome del Comune di Scicli !!!

www.robertosaviano.it/gallery/che-tempo-che-fa-del-lunedi-la-ndrangheta-al-nord-15-ottobre-2012/

 

{jcomments on}